Dolore al basso ventre dopo rapporto

dolore al basso ventre dopo rapporto

Il dolore al basso ventre dopo un rapporto nelle donne può essere un segno di diversi problemi medici. In alcuni casi, il dolore scompare rapidamente, mentre altri richiedono un semplice trattamento.

Ci sono, naturalmente, situazioni che giustificano un viaggio dal medico.
Spiegheremo alcune delle possibili cause di dolore o disagio al basso ventre, e ti daremo consigli su quando vedere il tuo medico.

Per ulteriori informazioni o curiosità puoi consultare il sito Linea Salute.

Le cause del dolore

Le cause più comuni del dolore pelvico femminile sono l’endometriosi, le cisti ovariche, la sindrome dell’intestino irritabile e i fibromi uterini. Tuttavia, altre condizioni possono causare dolore pelvico.

Endometriosi

L’endometriosi è una condizione in cui il tessuto che forma il rivestimento dell’utero (endometrio) cresce al di fuori dell’utero. Può colpire le ovaie, le tube di

Falloppio e il tessuto che riveste la tua pelvi. Questo tessuto può causare dolore, soprattutto durante il periodo mestruale. Il dolore può essere grave a volte.

Cisti ovariche

Una cisti ovarica è una sacca piena di liquido che si sviluppa su un’ovaia. La maggior parte delle cisti sono innocue, ma alcune possono causare dolore pelvico se si rompono o si attorcigliano. Il dolore pelvico può anche verificarsi se la cisti è abbastanza grande da premere su altri organi della pelvi.

Sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è un disturbo che interferisce con le normali funzioni dell’intestino crasso (colon). L’IBS causa crampi, dolore addominale, gonfiore, gas, diarrea e costipazione – a volte anche una combinazione di costipazione e diarrea.

Perché fa male la pancia durante il rapporto?

Le cause durante il rapporto i dolori al basso ventre sono principalmente fisiche e spesso legate a patologie come endometriosi e malattia infiammatoria pelvica.

Come alleviare dolore basso ventre?

Per alleviare il dolore, ci sono: Farmaci: vari tipi di medicinali vengono usati nel dolore pelvico. Puoi usare anche analgesici, rilassanti muscolari e antidepressivi.

Il trattamento ormonale può alleviare il dolore dovuto a endometriosi e mestruazioni.

Cosa fare se si ha dolore durante il rapporto?

In caso di dolore durante i rapporti sessuali può essere utile cercare di cambiare posizione sessuale per ridurre il dolore, utilizzare dei lubrificanti o, nel caso in cui il problema sia un’allergia, cambiare la marca di prodotti usati come spermicidi o profilattici.

Perché mi fa male quando faccio l’amore?

Tra le cause principali c’è la mancanza di desiderio o di eccitazione, la presenza di cisti ovariche o dell’endometriosi. Il dolore è soprattutto localizzato nella Vulva (la parte più esterna dei genitali), nel vestibolo o all’interno della vagina.

Quando lo faccio mi fanno male le ovaie?

Se il dolore alle ovaie si presenta durante o dopo i rapporti sessuali, invece, può essere dovuto alla circostanza in sé (ad esempio se avviene nei giorni dell’ovulazione per cui la cervice uterina è più sensibile, o se non c’è sufficiente lubrificazione vaginale, oppure se la posizione rende la penetrazione troppo difficile.

In che posizione mettersi quando si ha mal di pancia?

Inclinare l’addome verso l’alto tenendo le natiche sul pavimento, quindi premere la parte centrale della schiena verso il pavimento. Sedersi sul pavimento tenendo la schiena diritta, le ginocchia piegate e le piante dei piedi una contro l’altra, in modo tale che le ginocchia si rivolgano verso l’esterno.

Cosa prendere per dolore ovaie?

Le cure fitoterapiche a base di calendula sono classiche nel trattamento dei dolori ovarici legati al ciclo mestruale. Anche il gemmoderivato di Rubus Idaeus è utile per la sindrome premestruale.

Related Post